Cosa mangiare e bere dopo un lungo allenamento

Consigli per il giusto recupero

Cosa e quando mangiare e bere dopo un intenso allenamento in bici? L’importanza di reinserire nel nostro corpo i necessari nutrimenti al momento giusto deve diventare una priorità dopo ogni lunga uscita in bici. Questa particolare attenzione aiuterà la fase di recovery e ci permetterà di ottimizzare gli sforzi dell’attività fisica stessa.

Non si tratta solo di cosa andiamo a consumare ma anche di quando lo facciamo. Apportare al nostro corpo i giusti alimenti nel momento più adeguato limita il rischio di dolori e infortuni predisponendo i muscoli a recupero e riassestamento.

Idratazione e allenamento. Moretti Bassano

L’importanza dell’idratazione: ricordarsi di bere!

Soprattutto dopo lunghi ed intensi allenamenti è importantissimo introdurre nuovamente nel nostro corpo i liquidi consumati. In caso di endurance per esempio, bisogna essere particolarmente attenti e iniziare la fase di recupero non appena scendiamo dalla bici. Priorità assoluta: bere molta acqua per recuperare tutta quella che abbiamo appena perduto. Come sapete bene il nostro corpo è formato per il 70% d’acqua… ma questo prima di aver cominciato a sudare.

Integratori

Sali minerali e integratori sono degli ottimi alleati per i nostri muscoli. In particolare quelli ricchi di carboidrati e proteine ci aiutano a salvaguardarne la crescita e ridurre il rischio di eventuali infortuni. Molte bevande di questo genere sono pensate proprio per la fase di recupero e contengono nutrienti come glutammina e altri importantissimi amminoacidi.

Proteine e carboidrati

Una volta sicuri di aver bevuto una quantità sufficiente di acqua possiamo passare al cibo per cominciare a riempire di nuovo il carico di energia che è stato consumate. Alcuni studi confermano come nella mezzora che segue la fase di sforzo i muscoli siano più propensi a ricostruire le riserve di glicogeno. Un consiglio? Tenete sempre alcuni snack a portata di mano in modo da poter facilmente consumarli nel post allenamento.

Cosa mangiare?

Come già sottolineato, una volta terminato con i bicchieri d’acqua cominciamo a spostare la nostra attenzione su cibi più “solidi”. Mettiamo sotto i denti qualcosa come delle ottime barrette energetiche, semi e diversi tipi di frutta secca. Anche i succhi freschi con aggiunta di proteine, un cucchiaio di burro d’arachidi, e uvetta sono perfetti per il post-allenamento. Per i più golosi consigliamo un bel bicchiere di latte e cioccolato: fonte di proteine, carboidrati e Vitamina B.

Post allenamento: cosa mangiare e bere. Moretti Bassano.

Cosa non dimenticare

Una volta docciati e rilassati si passa a qualcosa di più sostanzioso. Saranno passati circa 90 minuti dal termine del nostro allenamento, momento perfetto per concederci un meritatissimo pasto. Assicuriamoci di scegliere gli ingredienti corretti per il recupero post-pedalata! Per esempio non dimentichiamo il giusto apporto di proteine che troviamo in alimenti come pollo, tofu o tonno. Questi ci aiuteranno a affrontare le conseguenze dell’attività fisica su tessuti e muscoli. Accompagniamoli con carboidrati quali pasta, riso e patate che permettono di riequilibrare il livello di glicogeno.

Se il cibo non basta…

Se nonostante aver bevuto e mangiato ci sentiamo ancora deboli possiamo aiutare il nostro corpo con delle multivitamine e altri minerali ricchi di antiossidanti e ad alto valore nutrizionale. Per citarne alcuni: Glutammina, Magnesio e Omega 3.

Praticare molto sport fa benissimo alla nostra salute fisica e mentale. Ma dobbiamo anche ricordare come una pratica molto intensa possa anche indebolire il nostro corpo e svuotare le risorse nutrizionali indispensabili per un corretto funzionamento. Ricordiamoci di prenderci cura di noi stessi, la nostra perormance ed il nostro corpo ringrazieranno.

Buona Pedalata!